Sull’Imu Letta cerca la mediazione: ricalca la posizione del Pdl nel 2008

Abolire l’Imu sulla prima casa fatto salvo che per le abitazioni di lusso. Questa la bussola della colazione di lavoro prevista oggi a Palazzo Chigi tra Enrico Letta, Fabrizio Saccomanni e Ignazio Visco, durante la quale l’ormai famigerata tassa sulla casa costituirà una delle portate principali. Il premier sta tessendo le fila di una mediazione i cui dettagli tecnici saranno sviscerati con il titolare di via XX settembre e con il governatore della Banca d’Italia. Palazzo Chigi racconta di un Letta sereno, convinto di chiudere la partita entro il 31 agosto, per evitare che all’inizio di settembre il rinvio stabilito nei mesi scorsi scada, e gli italiani si ritrovino a dover affrontare il pagamento della prima rata.

Per questo il presidente del Consiglio proporrà una soluzione mediana tra le richieste del Pdl di abolire totalmente l’imposta sulle prime abitazioni, come promesso in campagna elettorale, e la volontà del Pd di cedere solo sugli immobili di proprietà dei meno abbienti e delle famiglie numerose. Dopo la conferma da parte della Cassazione della condanna di Silvio Berlusconi, lo scoglio più ostico da superare è costituito da falchi azzurri, guidati dal capogruppo alla Camera Renato Brunetta, che considerano il via libera delle proprie istanze relative all’Imu come una conditio sine qua non per la prosecuzione dell’attività di governo.

La soluzione trovata di concerto tra i tecnici del ministero dell’Economia e lo staff di Letta lascia ben sperare il premier. Tra le rivendicazioni dei risultati ottenuti dal governo di centrodestra nella scorsa legislatura, spiegano fonti vicine al capo del governo, era inclusa proprio l’abolizione “dell’Ici sulla prima casa, tranne che sulle case di lusso anche se prima abitazione”, posizione che costituisce proprio il punto di mediazione su cui Letta spera di incassare il via libera.

Continua sull’Huffingtonpost.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...