Cambia la faccia del M5s: largo agli uomini “istituzionali”, in naftalina i “barricaderi”

Che sia vera o strumentale, l’apertura di Beppe Grillo al dialogo con il Partito democratico ha rimescolato le carte all’interno del Movimento 5 stelle. Non una mossa improvvisata. Il cambio di strategia, incubato all’indomani delle elezioni europee, è stato meditato a lungo e studiato a tavolino.

Prima l’incontro con Andrea Orlando sulla legge anticorruzione, poi la proposta di dialogo a Matteo Renzi sulla legge elettorale. Non servono retroscena di sorta per inquadrare le prime mosse del nuovo corso, bastano le parole di Luigi Di Maio: “Prima delle Europee eravamo convinti che con il dato che avremmo ottenuto avremmo potuto aprire una crisi di governo ma non è stato possibile. Speravamo di spaccare la maggioranza, adesso invece si prospetta un’altra vita di questa legislatura, una vita più lunga e abbiamo il dovere di proporre la nostra idea di riforma elettorale votata dai cittadini”.

Tutto chiaro, tutto alla luce del sole. Ma la svolta, decisa a Milano e condivisa con i capigruppo solamente lo scorso 5 giugno, quando per la prima volta hanno incontrato Gianroberto Casaleggio dopo l’esito del voto, ha spiazzato in molti. I più critici, perché sono state raccolte unilateralmente le loro proposte datate di un anno, le stesse per le quali quattro senatori furono espulsi dal Movimento. Ma anche i più duri, che hanno visto sconfessare clamorosamente la linea di dura protesta sulla quale avevano trascinato l’intero gruppo.

Continua sull’Huffingtonpost.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...